Posted on by

RACCOLTA FONDI PER LA REALIZZAZIONE DI UNA STRUTTURA DEDICATA AD ATTIVITÀ SCOLASTICHE E LUDICO-RICREATIVE DELLA CITTÀ DI CAMERINO COLPITA DAL SISMA DEL CENTRO ITALIA NELL’OTTOBRE 2016

A seguito dei recenti eventi sismici che lo scorso ottobre hanno colpito l’ Italia centrale, la città di Camerino (661 s.l.m., 6974 abitanti) ha subito danni devastanti. La comunità, oltre a perdere centinaia di abitazioni nel cuore della città ducale e in alcuni quartieri di periferia (5000 sfollati su circa 7000 abitanti) ha visto chiudere la stragrande maggioranza delle attività commerciali, gli edifici dell’Università dislocati nel centro storico e le strutture scolastiche collocate nel cuore di quello che è diventato il simbolo della devastazione.
In merito agli edifici scolastici, l’emergenza ha portato ad una interruzione delle attività didattiche ed alla riorganizzazione dei vari plessi accorpando gli studenti nelle strutture rimaste agibili.
La raccolta fondi “Uno Spazio Per Crescere”, nasce a dicembre 2016 con una delibera del Consiglio di Istituto e il supporto della Onlus Associazione Raffaello, per realizzare l’ampliamento della struttura (container) dove vengono riuniti tutti gli alunni delle scuole elementari.
Il progetto prevede la creazione di una struttura adibita ad aule didattiche durante l’orario scolastico e ad attività socio-culturali-ricreative nelle ore pomeridiane e serali.
E’ infatti forte l’esigenza di riorganizzare degli spazi dedicati ai ragazzi che hanno perso ogni punto di riferimento per l’aggregazione sociale che trovava la sua massima espressione all’interno delle mura cittadine.
La recente approvazione del piano per la costruzione di nuove strutture scolastiche da parte degli organi istituzionali, ci permette di utilizzare i fondi raccolti da “uno spazio per crescere” per una struttura non più provvisoria ma permanente da affiancare al polo scolastico.
Uno spazio dedicato alle attività scolastiche ed extra-scolastiche: uno spazio per crescere.

Clicca per ingrandire

Il progetto prevede la costruzione di una struttura antisismica di 150 mq “le Aule di Raffaello” che sarà collocata nell’area destinata alla realizzazione del nuovo polo scolastico.
Gli spazi all’interno della struttura saranno flessibili in modo da adattarsi alle diverse situazioni ed esigenze che si presenteranno. Inoltre la struttura sarà dotata di ingressi autonomi per facilitare l’accesso nelle ore extra-scolastiche.